hardtime


“I Vangeli e il Manifesto del Partito Comunista sbiadiscono;
il futuro del mondo appartiene alla Coca Cola e alla pornografia.”
[Nicolàs Gòmez Dàvila]  

Il Cineforum Bolzano è un’associazione di cultura cinematografica attiva dal 1952. 
Negli ultimi vent’anni ci siamo specializzati sulletematiche della censura. Abbiamo proiettato, tra gli altri, film scomodi e di fatto censurati come tra gli altri Citizen Berlusconi, Panther, Submission, Il Segreto di Italia e abbiamo iniziato ad approfondire il cinema pornografico con quest specifica rassegna denominata Hard Time. Con Hard Time negli anni abbiamo invitato vari personaggi come, tra gli altri, Michele Capozzi, Michele Giordano, Maya Checchi, Massimo Bonera, Carmine Amoroso, Leo
Salemi, Natasha Kiss, Slavina delle Ragazze del Porno, Rosario Gallardo, Luigi l’Atomico, Franco Trentalance e Vittoria Risi.
Nelle varie edizioni ispirate dal vero e proprio deus ex machina Michele Capozzi la rassegna ha voluto approfondire il rapporto tra cinema a luci rosse e il mainstream, come la pornografia esce dal ghetto e conquista spazi nel jet set e nell’immaginario popolare. Da
Ilona Staller in parlamento e Moana Pozzi venerata come la Madonna a Trentalance che partecipa ad un reality su Rai2 e Vittoria Risi che accompagna Sgarbi sulle passerelle della Mostra del Cinema di Venezia. Dagli 8 milioni di euro di Budget per il film porno di Pirates II alle scene pornografiche girate nei film d’autore. Ha indagato il fenomeno del pornofemminismo e del post porn come momenti di avanguardia culturale nel processo di emancipazione della sessualità nella nostra società ed ha passato in rassegna i film dalla golden age fino ai gonzo dell’era di internet.
HardTime è momento di riflessione e dibattito su questo genere cinematografico che ancora fa discutere ed accende gli animi.